Archivi per la categoria ‘Tapis roulant’

La rumorosità dei tapis roulant

Spessissimo mi vengono fatte domande sulla silenziosità dei tapis roulant motorizzati/elettrici e sui tapis roulant magnetici.

I tapis roulant motorizzati o elettrici sono di per sè molto silenziosi infatti il rumore è procurato dall’utilizzatore.

Mi spiego meglio, il rumore è procurato dallo sbattimento dei piedi sul nastro durante la corsa, più si corre veloce e più si è pesanti e maggiore sarà il rumore emesso dall’impatto.

Per ridurre la rumorosità della corsa sul tapis roulant ci sono due soluzioni:

1- acquistare un tapis roulant pesante,  il tapis roulant  pesante emette meno vibrazioni ed è più stabile

2-acquistare un tappeto insonorizzante, che sono fatti con un impasto “catramoso” abbastanza duro che prende perfettamente la sagoma del sotto del tapis roulant e svolge anche la funzione di salvare il pavimento, chi ha il pavimento di legno deve per forza utilizzarlo anche se non ha problemi di vicinato

Esistono tapis roulant più o meno silenziosi a vuoto cioè senza aver sopra l’utilizzatore.

Per quanto riguarda i tapis roulant magnetici invece possiamo dire che il rumore è zero in quanto sui tappeti magnetici si cammina e non si corre.

A breve vi forniremo alcuni dati interessanti sulla rumorosità di alcuni tapis roulant utilizzando un fonometro.

Vi ricordo che se la vostra esigenza è quella di avere rumore zero assoluto  perchè amate allenarvi la mattina presto magari prima di andare al lavoro  allora il vostro attrezzo è l’ellittica

Per avere maggiori informazioni sulla rumorosità dei tapis roulant puoi leggere la 2° parte di quest’articolo vedi link: http://blog.tapisroulantstore.it/2013/11/06/la-rumorosita-dei-tapis-roulant-2parte/

 

I nastri dei tapis roulant

saldatura del nastro del tapis roulant

saldatura del nastro del tapis roulant

I nastri di tutti i  tapis roulant non sono costituiti da un corpo unico ma presentano una saldatura a caldo, proprio questo tipo di saldatura fa si che il nastro nel punto di giunzione sia più spesso rispetto al suo spessore normale.

Questo maggior spessore fa si che il nastro sia leggermente più rumoroso durante le prime ore di utilizzo infatti con il passare del tempo la saldatura in eccesso si assottiglia procurando minor rumore durante il passaggio sui rulli del tapis roulant.

Alcune volte è visibile  anche uno zig zag in quanto le due estremità dei nastri prima della saldatura vengono tagliati a zig zag per poi combaciare ed essere saldati a caldo.

Noi produciamo nastri per tapis roulant di qualsiasi misura.

Di solito i nastri utilizzati in palestra sono più spessi rispetto ai nastri da casa in quanto l’utilizzo intensivo 8- 10 ore al giorno potrebbe sollecitare eccessivamente la saldatura riducendo la durata del nastro .

Ricordiamo che per un uso domestico vanno benissimo i nastri con spessore standard cioè sotto i 2 mm in quanto i cosidetti nastri ortopedici più spessi e quindi più pesanti potrebbero ridurre la vita del motore. Solo tapis roulant con un motore da 3,5 hp continui possono montare nastri ortopedici.

 

Tapis roulant ricondizionati: alcune precisazioni

Oggi voglio fare chiarezza sul termine “Tapis roulant RICONDIZIONATO

Noi siamo stati il primo negozio a vendere i tapis roulant ricondizionati nel non tanto lontano 2007, le aziende ed in particolare Icon H&F  (Proform, Nordictrack, Weslo) ci fornivano i prodotti difettosi o danneggiati dal trasporto per riparare i prodotti e rivenderli già interamente assemblati.

Oggi leggo sul loro sito Discount che i ricondizionati sarebbero dei prodotti montati in fiere o mostre o utilizzati per altri usi temporanei….!!! Sicuramete solo pochissimi pezzi derivano da queste situazioni mentre la quasi totalità dei prodotti deriva come vi accennavo sopra da prodotti originariamente difettosi o danneggiati dai trasportatori.

Fortunatamente sul sito del ricondizionato di Proform viene scritto e riporto testualmente che i tapis roulant “possono presentare leggeri graffi o lievi tracce di uso

Insomma sono prodotti rimaneggiati.  Inoltre la garanzia offerta sui tapis roulant ricondizionati  è inferiore rispetto ai prodotti nuovi.

Questi prodotti ricondizionati hanno la garanzia di 1 solo anno mentre eventuali estensioni di garanzia sono a pagamento!!!

Un tapis roulant nuovo è sempre un tapis rouant nuovo con ampia garanzia pluriennale.

A voi la scelta!!!

 

 

 

Il consumo energetico del tapis roulant Toorx TRX 90 S

Nella tabella sotto potete leggere il consumo del tapis roulant Toorx TRX-90S, tappeto Top di gamma di Toorx marchio di Garlando.

user weight

1km/h

2 km/h

3 km/h

4 km/h

5 km/h

6 km/h

7 km/h

8 km/h

9 km/h

10 km/h

65kg

114w

174w

236w

291w

345w

407w

469w

520w

585w

632w

70 kg

125w

180w

238w

295w

354w

410w

420w

524w

583w

642w

85 kg

148w

204w

268w

320w

384w

435w

494w

554w

610w

675w

100 kg

174w

233w

290w

348w

415w

465w

522w

583w

640w

697w

Leggere mentre si corre sul Tapis roulant

Proprio in questi giorni è stato presentato un sistema rivoluzionario che permetterà di leggere mentre si utilizza il tapis roulant riuscendo a far rimanere ferme le lettere del teso.read

Questo sistema è chiamato Run-N-Read sviluppato a New York.

Il sistema funziona tramite un sensore che deve essere applicato su una fascia, possibilmente sulla testa, che registra tutte le oscillazioni del corpo in movimento, tutti i dati vengono trasmessi su un applicazione di lettura e il testo si adatterà allo spostamento del corridore, agli occhi del corridore il testo sarà sempre immobile.

Fonti articolo:http://www.bluewin.ch/it    http://www.gizmodo.it

Quanti watt consumano i tapis roulant?

Continua l’approfondimento sul consumo energtico dei tapis roulant, potete leggere un approfondimento sul tema” quanto consumano i tapis roulant “.

Oggi abbiamo testato per Voi il tapis roulant TX8000  e continueremo nelle prossime settimane a testare il consumo di altri tapis roulant, se avete delle curiosità in merito potete segnalarci i modelli di tapis roulant di cui vi interessa sapere il consumo energetico.

Abbiamo preso 4 Utenti “tipo” del peso di 65, 70,85 e 100 kg e abbiamo mandato il tapis roulant da 1 km/h fino a 10 km/h analizzando il cambio di consumo per ogni km di incremento.

1km/h 2 km/h 3 km/h 4 km/h 5 km/h 6 km/h 7 km/h 8 km/h 9 km/h 10 km/
65kg 73 W 108 W 141 W 179 W 215 W 254 W 288 W 328 W 360 W 400 W
70 kg 74 W 110 W 141 W 179 W 215 W 254 W 294 W 335 W 365 W 403 W
85 kg 88 W 122 W 162 W 209 W 251 W 293 W 334 W 383 W 418 W 470 W
100 kg 103 W 140 W 188 W 238 W 280 W 320 W 386 W 420 W 467 W 506 W

Come vediamo dai dati sopra elencati nella tabella mediamente il tapis roulant TX 8000  ha un consumo in Watt  che può variare dai 200 ai 400 watt.

Si evince dalla tabella che una persona che pesa 65 kg ha un consumo di energia elettrica inferiore del 20/ 30% rispetto ad un utente con un peso corporeo di 100 kg.

 

Belen usa il tapis roulant all’aperto

Belen sul tapis roulant

 

Salta sullo step, corre sul tapis roulant, solleva i pesi e si agita tra le fresche frasche di Formentera. Per tenersi in allenamento Belen anche in vacanza non perde tempo e si dedica al suo fisico perfetto. Il segreto della sua bellezza starà forse nella costanza con cui si allena anche in vacanza? Belen segue i suoi esercizi alla perfezione e prima di correre in spiaggia per un tuffo rilassante suda in giardino.

Nelle foto pubblicate nel link sotto riportato vediamo che  in vacanza non ha rinunciato ai seguenti attrezzi: cavigliere, manubri con ghisa,step,fitball, panca e il re del cardio fitness il tapis roulant.

 

Notizia presa da : http://www.tgcom24.mediaset.it/gossip/articoli/1110854/belen-allenamento-sexy-a-formentera.shtml

 

 

Il tapis roulant migliora la memoria nei pazienti di Alzheimer

(AGI) – Los Angeles, 31 lug.Il tapis roulant riesce a migliorare le prestazioni cognitive legate alla memoria dei pazienti con ALzheimer.

Lo ha dimostrato uno studio della University of Maryland School of Public Health pubblicato dal ‘Journal of Alzheimer’s Disease’.

La ricerca ha coinvolto due gruppi di persone di eta’ compresa fra 60 e 88 anni, uno con problemi cognitivi leggeri, che possono preludere all’Alzheimer, e l’altro no.

I gruppi sono stati sottoposti a un allenamento di 12 settimane comprendente un regolare uso del tapis roulant con l’aiuto di un personal trainer.

Dopo il ciclo di allenamenti sul tapis roulant in entrambi i gruppi la salute cardiovascolare era aumentata del 10%, e anche le performance della memoria sono risultate migliori in tutti e due i gruppi.

“Quello che succede e’ che il cervello ha bisogno di meno risorse neuronali per fare le stesse cose – spiegano gli autori – l’allenamento con il tapis roulant ha fatto una cosa che nessun farmaco finora si e’ dimostrato in grado di fare“.

Il tapis roulant festeggia i 100 anni !!!

il primo tapis roulant da casa

il primo tapis roulant da casa

Prima di essere utilizzato in casa, come attrezzo per il benessere fisico, forme più rudimentali di tapis roulant venivano utilizzate per altri scopi, ad esempio, nell’antichità veniva utilizzato come fonte di energia, oppure, come già citato prima, come forme di punizione per i detenuti.

Il 7 Giugno del 1913, però, fu depositato il brevetto per il tapis roulant come attrezzo per l’allenamento fisico. I suoi depositari furono il Dr. Robert Bruce e Wayne Quinton che lo idearono per un utilizzo a scopi medicali.

 Come è nato il tapis roulant da casa?

La nascita del primo tapis roulant per uso domestico va attribuita ad un ingegnere meccanico Americano, William Staub che lo ideò, nel lontano 1968, dopo aver letto il libro “Aerobics”, del Dr. Kenneth H. Cooper.

Questo libro affermava che gli individui che riuscissero a correre almeno 8 minuti al giorno per 4 o 5 volta a settimana sarebbe stati in una migliore condizione fisica rispetto al normale. Cosi Staub penso che non era stato ancora creato un treadmill da tenere in casa, che potesse essere usato per questo scopo.

Fino ad allora, infatti, esistevano dei macchinari simili che venivano usati come punizione per i detenuti delle carceri, ma non ne era stato ideato uno che avesse come scopo il benessere fisico.

Il primo modello di tapis roulant ideato da Staub fu chiamato “PaceMaster 600”. Una volta terminato il prototipo, l’inventore lo spedi direttamente al Dr. Cooper, lo scrittore del libro, che riusci a trovare i primi venditori e, di conseguenza, i primi clienti.

Staub allora inizio la produzione dei primi modelli in casa sua, a Clifton, nel New Jersey e poi si spostò a Little Falls, sempre nello stesso stato americano. Il successo che ebbe il tapis roulant costrinse Staub ad interrompere il suo lavoro nel campo aerospaziale, per dedicarsi a pieno a questa nuova attività, entrando a far parte della “Aerobics Inc.”, società per la produzione di treadmill fondata dal Dr. Cooper.

A metà degli anni 90 Staub decise di vendere tutto ai suoi figli e di ritirarsi dalla vita lavorativi. Egli utilizzo il suo tapis roulant fino a due mesi prima della sua morte, avvenuta nel 2012 all’età di 96 anni!

 

Quanto consumano i tapis roulant ?

Per poter capire il reale consumo energetico dei tapis roulant devo necessariamente fare una cappella introduttiva al discorso.

Un cavallo equivale alla potenza 735,49875 Watt, per ottenere i KW dai cavalli basta moltiplicare i cavalli per 0.74, al contrario per ottenere i cavalli a partire dai KW basta moltiplicare i KW per 1.36 .

Un motore da 1 cavallo equivale a 0,74

1.5 hp a 1,10 kilowatt

2.0 hp a 1,47 kilowatt

2.5 hp a 1,84 kilowatt

3.0 a 2,21 kilowatt

3,5 a 2,57 kilowatt

Ogni  tapis roulant ha una propria potenza di targa, espressa in Watt (W) o in migliaia di Watt (kW), sempre riportata su una apposita etichetta posta sull’elettrodomestico.

Il Watt, quindi, è una misura di potenza, che non va confuso con il wattora (Wh) che è una misura di energia.

Per capire quanto può consumare un elettrodomestico come il ventilatore si può fare un calcolo molto semplice ad esempio se il ventilatore ha 4 velocità e lo utilizziamo alla velocità media ci basterà dividere per 2 il wattaggio (se la potenza del ventilatore è di 200 watt a velocità due sara 100 watt), se lo teniamo acceso tutta la notte per 8 ore basterà moltiplicare 100 x 8 = 800 che non sono più i watt ma i wattora Wh e per calcolare il costo  dobbiamo moltiplicare i KWh per il costo della corrente (espressa sempre in €/kWh).

Io sinceramente leggendo la bolletta ho grosse difficoltà a reperire questo dato….in quanto ci sono le fasce orarie F1-F2-F3…. inoltre le tariffe cambiano se si è residente o meno presso l’abitazione e le tariffe cambiano anche in base al proprio operatore, comunque ad oggi il costo del Kw mi sembra di capire che può variare da 0,17 a 0,33 centesimi!!!!

Per calcolare i consumi di elettrodomestici più complessi come frigoriferi, lavatrici, tapis roulant i calcoli non sono così semplici.

In merito al tapis roulant abbiamo diverse variabili come la velocità utilizzata, la pendenza o inclinazione elettrica, il peso dell’utilizzatore ecc… nel prossimo articolo  approfondiremo il consumo energetico del tapis roulant.

Per maggiori info sul consumo dei tapis roulant leggte questo articolo vedi link: http://blog.tapisroulantstore.it/2013/09/19/il-consumo-energetico-del-tapis-roulant-toorx-trx-90-s/

 

L’Autore

Google-Plus-Logo

Stefano Donadio

Da esperto di attrezzature fitness a "ultramaratoneta"...
Da tradizionale buongustaio a "gourmet del bio"...
Lavoro e passione, un connubio perfetto!



facebook_logoSeguimi su Facebook!