Scegliere un Tapis Roulant

LE CARATTERISTICHE DEL TAPIS ROULANT CHE FANNO LA DIFFERENZA

Il motore – I TAPISROULANT possono avere tre diversi meccanismi di movimento: magnetico, meccanico ed elettrico. Quelli più adatti per la corsa, anche se a bassa velocità, sono quelli con motore elettrico. Il motore, inoltre, deve erogare una potenza di almeno 2 hp (o 1,49 kW) per “reggere la fatica” di tutti i tuoi allenamenti.Controllate sempre i cavalli continui e non quelli di picco. Il picco si raggiunge quando il motore muore!!!!!

L’ammortizzazione – Si tratta di una caratteristica di fondamentale importanza per la salute dei tendini, delle articolazioni e della schiena. Anche in questo caso esistono diversi sistemi.Risulta molto efficace il nastro Ortopedico cioè più spesso del normale, siamo intorno ai 3 mm invece di 1,2 circa. La tavola di legno deve flettere ma non si deve spaccare in più ci devono essere degli elastomeri sotto la tavola che ammorbidiscano la flessione del legno.

I limiti di velocità – Sui TR da casa si può viaggiare al massimo a velocità comprese tra i 16 e i 20 km/h. Sui Tapisroulant della maggior parte delle palestre si possono raggiungere anche i 25 km/h. La scelta dipende quindi dalle esigenze e dalle caratteristiche di ciascun podista. I modelli di Tapisroulant più evoluti prevedono la misurazione della velocità, oltre che in km/h, anche in minuti al km.

La pendenza – Altra caratteristica fondamentale, indispensabile per svolgere i lavori di salite e i collinari. Assicurati che il Tapis roulant  arrivi a una pendenza del 15%, misura sufficiente per svolgere tutti i tuoi allenamenti, anche se vi assicuro che correre al 6-7% è già molto faticoso.

Gli optional – Quasi tutti i TapisRoulant offrono la possibilità di verificare le calorie consumate e di misurare le pulsazioni, ma può essere interessante disporre anche della regolazione automatica della velocità in relazione alle pulsazioni alle quali si desidera correre, così come avere la possibilità d’impostare programmi con pendenze e velocità predefinite. Questi programmi si chimano HRC  programmi a battito cardiaco controllato, si utilizza normalmente una fascia toracica cardio tipo la Polar.

L’ingombro – Le dimensioni dei Tapis roulant assumono particolare importanza quando l’attrezzo è collocato in casa. La larghezza (ingombro dei poggiamani compreso) può variare tra i 60 e i 100 cm; la lunghezza, tra i 160 e i 200 cm; la larghezza della pedana (lo spazio dove si corre) tra i 40 e i 50 cm. noi consigliamo un nastro largo almeno 48. Alcuni tappeti per correre da home fitness possono essere ripiegati quando non utilizzati, in modo da occupare uno spazio di 28 cm . Grazie alle dimensioni contenute, questi attrezzi possono essere collocati in qualsiasi stanza o garage. Meglio invece evitare le cantine, a meno che non si tratti di locali ampi, arieggiati, comodi da raggiungere, ma soprattutto senza eccessiva umidità. Le ruote di cui sono dotati i TapisRoulant rendono facile il loro spostamento all’interno di una stanza o da una stanza all’altra.

Il costo – In commercio troverai TR di vari prezzi. I modelli più versatili e adatti ai runners hanno normalmente costi che partono da poche centinaia di euro e possono arrivare a diverse migliaia.Per acquistare già un discreto prodotto dobbiamo investire almeno 800 euro.

Il peso – Il tapis roulant deve pesare almeno quanto l’utilizzatore. Non fidatevi delle schede teniche sulla portata massima. Abbiamo fatto delle prove nella nostra officina se ad es. una persona pesa 80 kg correndo sprigiona almeno altri 40 kg  quindi arriva a 120 kg di portata massima. Scegliere il tapis roulant giusto vi eviterà problematiche di assistenza tecnica.

Lascia un Commento

L’Autore

Google-Plus-Logo

Stefano Donadio

Da esperto di attrezzature fitness a "ultramaratoneta"...
Da tradizionale buongustaio a "gourmet del bio"...
Lavoro e passione, un connubio perfetto!



facebook_logoSeguimi su Facebook!