Articoli marcati con tag ‘CITRULLINA’

Arginina + ornitina+ citrullina

In passato avevo già utilizzato l’arginina da sola (fiale) con buoni risultati ma devo dire che questa combinazione risulta essere efficace dal punto di vista del recupero e della stanchezza. Se ne consiglia l’assunzione prima di raggiungere il picco orminale (notturno) del GH, anche se in alcune scatole di questi integartori ho letto che consigliano di prenderlo prima dell’attività fisica.

la Citrullina, può essere prodotta a partire da Arginina grazie a due meccanismi: direttamente, quando l’Arginina perde una molecola di ossido nitrico, indirettamente attraverso la sua trasformazione in Ornitina, anch’esso coinvolto nel ciclo dell’urea.

L’Arginina rappresenta un sicuro stimolo per la secrezione dell’ormone somatotropo, tanto che, in endocrinologia, viene usata come test per valutare la capacità dell’ipofisi a secernere tale ormone.Tale processo, appunto ciclico, avviene per opera di complessi sistemi enzimatici e consente di convertire l’ammoniaca, prodotto estremamente tossico, in un prodotto molto meno tossico e molto solubile, facilmente eliminabile per via renale l’urea.

L-Citrullina è una sostanza aminoacidica che non è destinata alla formazione di proteine strutturali e, a differenza dell’arginina, non è presente in tutte le proteine.  Essa si trova nell’anguria in quantità  cospicue.

La Citrullina determina quindi vasodilatazione e l’acido malico, sotto forma di malato, determina un aumento della resistenza dell’esercizo fisico.

L’Arginina rappresenta un sicuro stimolo per la secrezione dell’ormone somatotropo, tanto che, in endocrinologia, viene usata come test per valutare la capacità dell’ipofisi a secernere tale ormone.

Uno studio sull’Ornitina ha dimostrato che assunzioni di 2 grammi al giorno e di 6 grammi al giorno si sono rivelate efficaci nel diminuire la percezione di fatica in soggetti sani sottoposti ad esercizio. Questo effetto è dovuto al miglioramento della capacità dell’organismo di eliminare le scorie azotate.

La citrullina malato nel nostro organismo porta ad un incremento dei livelli di bicarbonato, un acido che attraverso la sua funzione di tampone assorbe le molecole di acido lattico. Uno studio (francese) ha indicato che assumere citrullina malato antecedentemente ad una attività aerobica ha comportato una riduzione significativa del senso di stanchezza e un aumento del 34% della produzione di ATP durante tale attività, in aggiunta si è verificato un aumento del 20% del recupero di Pcr sucessivamente alla suddetta.

 

L’Autore

Google-Plus-Logo

Stefano Donadio

Da esperto di attrezzature fitness a "ultramaratoneta"...
Da tradizionale buongustaio a "gourmet del bio"...
Lavoro e passione, un connubio perfetto!



facebook_logoSeguimi su Facebook!