Archivi per la categoria ‘Tapis roulant’

La corsa in salita sul Tapis Roulant: tecnica, mobilità articolare,fitness neuromuscolare.

La corsa in salita migliora la tecnica di corsa esaltando il sollevamento del ginocchio durante l’azione, la mobilità articolare e il fitness neuromuscolare.

Le salite sono importanti? Certo che SIIIIII sono FONDAMENTALI nella preparazione di qualsiasi atleta, i migliori runner al mondo utilizzano le salite durante tutto il corso dell’anno.

La corsa in salita aiuta la tecnica di corsa costringendo ad alzare maggiormente il ginocchio, inoltre migliora la FORZA e la POTENZA. La corsa in salita migliora anche il sistema cardiocircolatorio perchè stimola sia i sistemi lattacidi che non.

Il sistema più facile per praticare delle sessioni di allenamento in salita è l’utilizzo del tapis roulant inoltre è molto comodo per simulare il famoso allenamento “collinare” fatto da  sali e scendi.

Utilizzando allenamenti in pendenza sul tapis roulant andremo a rinforza il sistema muscolare e andremo a migliorare la resistenza. IL Tono muscolare è importantissimo non solo per migliorare le prestazioni ma per evitare dolori e infortuni.

Andiamo a vedere qualche tipologia di allenamento con il tapis roulant:

  1. riscaldamento in pianura 10 minuti – alterniamo 1 minuto pendenza 6/7% a 2 minuti di corsa lenta in recupero in pianura, repetiamo il tutto 10 volte + 10 minuti de defaticamento in pianura TOT 50  minuti
  2. riscaldamento in pianura 10 minuti – alterniamo 2 minuti pendenza 3/4% a 1 minuto di corsa lenta in recupero in pianura, ripetiamo il tutto 10 volte + 5 minuti di defaticamento TOT 45 minuti
  3. riscaldamento in pianura 5 minuti, 1 minuto pendenza 1% 2 minuti corsa lenta in recupero in pianura, 2 minuti pendenza 2% con 2 minuti in recupero sempre in pianura, 3 minuti pendenza 3% recupero 2 minuti, 4 minuti pendenza 4% recupero 2 , e poi a scendere, 4 minuti pendenza 4% recupero 2,3 minuti pendenza 3% recupero 2 minuti,2 minuti pendenza 2% con 2 minuti in recupero, 1 minuto pendenza 1% 2 minuti corsa lenta in recupero in pianura + 10 minuti di recupero in pianura TOT 49 minuti

 

Corsa e bambini qual’è l’età d’oro???

Allenamenti in base all’età, età sensibili, età d’oro ecc…

Il periodo in cui il tasso di crescita dei bambini aumenta rapidamente viene chiamato SPURT di crescita ,il più importante si verifica durante la pubertà; 12 anni per le ragazze, 14 anni per i ragazzi, prima di questo spurt di crescita non ci sono considerevoli differenze tra maschi e femmine, in questo periodo è sufficiente un allenamento leggero che stimolerà la crescita del corpo. Lo spurt può variare di 2 anni prima o dopo l’età media.

Lo scheletro di un bambino è per la maggior parte cartilagineo, che è una componente più morbida dell’osso e può piegarsi, le aree di crescita speciali si chiamano placche di crescita. queste aree di crescita sono le più deboli dell’osso, sforzi moderati possono stimolare la crescita dell’osso, mentre sforzi eccessivi possono causare danni, si dovrebbero evitare balzi, lanci e salti eccessivi.

Un bambino di 6 anni respira 38 litri di aria per prendere 1 litro di ossigeno un giovane di 18 anni ne ha bisogno di 28 per 1 litro, quindi tanto più si è giovani tanto più il corpo deve lavorare per fornire ossigeno ai muscoli.

L’età d’oro per le ragazze si ha prima della pubertà e dopo la pubertà per i maschi questo periodo d’oro arriva dopo circa 12 mesi dopo la pubertà man mano che i livelli di testosterone aumentano.  Il testosterone aumenta i globuli rossi che sono i responsabili del trasporto di ossigeno ai muscoli e la produzione di energia migliora… Quindi le ragazze hanno 2 momenti in cui spingere prima e dopo la pubertà mentre bisogna “stare leggeri” durante il picco di pubertà nei ragazzi dopo 12-18 mesi dalla pubertà abbiamo il picco di lavoro.

 

CHI c’è come Trainer dietro l’APP??

Lorenzo Taliento è la persona che vi seguirà nelle schede e che ha realizzato tutti i video della webapp. Sotto il suo curriculum.

Classe 1973, Laureato in Scienze Motorie Sportive con 110 e lode, matura una più che ventennale esperienza da Personal Trainer di atleti professionisti e non. Esperto in recupero muscolare post-traumatico.

 

Specializzato nella Preparazione Fisica nel Basket, è stato per 15 anni, Preparatore Fisico di varie nazionali giovanili cestistiche ed Assistente Preparatore Fisico della Nazionale Maggiore di Basket.

 

Ha ricoperto il ruolo di Preparatore Fisico in Serie A presso l’Aquila Basket Trento nel 2014-15.

 

Docente dal 2014 presso l’Università di Siena – Master di fisioterapia applicata allo sport.

 

Docente presso la Federazione Italiana Pallacanestro per corsi nazionali rivolti a Preparatori Fisici ed Allenatori e in corsi di formazione nazionali in materia di Personal Training e Preparazione Fisica.

 

Docente dal 2012 presso i corsi MSP in materia di Personal Training e Preparazione Fisica

 

Formatore corsi federali FIP con compiti di definizione dei contenuti dei corsi ed identificazione dei processi di formazione.

 

Responsabile per la Preparazione Fisica dei Corsi Allenatori Nazionali FIP e dei corsi di aggiornamento PAO.

 

Consigliere e Membro del comitato scientifico APFIP (Associazione Preparatori Fisici Italiani Pallacanestro).

 

Creatore di Training Project, società italiana di eccellenza specializzata nel personal training e nella preparazione fisica.

 

Il servizio di Training on line denominato Personal Web Fitè solo un esempio di un’avanzata evoluzione del Personal Training tradizionalmente concepito. Un servizio privo di ogni barriera spazio temporale basato su un concetto semplice: Allenati dove e quando vuoi dal tuo smartphone con video dimostrativi di ogni esercizio!

 

Nel 2018 decide di allargare ulteriormente i propri orizzonti  professionali ed avvia Luxury Web Fit un progetto di sviluppo del proprio ambito di attività presso Hotel, Centri di lusso e Aziende. Un’altra evoluzione professionale nata dalla volontà di rispondere all’esigenza delle strutture di lusso di dotare le proprie sale fitness di un servizio di Distance Personal Training 24 h su 24 per migliorare l’offerta al cliente e differenziarsi dalla concorrenza.

 

Pubblica abitualmente articoli su note riviste di settore, a confermare l’affermata e riconosciuta competenza e professionalità su scala nazionale. Aggiorna costantemente i propri metodi e sistemi di lavoro al fine di differenziarsi e offrire ad atleti, sportivi, clienti e strutture un servizio sempre più qualificato e innovativo.

Consulente per la creazione e ristrutturazione sale fitness.

QUI IL LINK DEMO PER VEDERE COME FUNZIONA LA WEB APP https://app.trainingproject.it/signup_desktop.php?PRV=tutperilfit

 

PERSONAL TRAINER ONLINE N°1

 

Siamo i primi ad offrire un servizio di Trainer personalizzato in base ai propri obiettivi, patologie e attrezzi disponibili.

Dal Link sotto riportato potrete direttamente iscrivervi ed accedere ad una versione Demo di 7 giorni che ha solo la finalità di mostrare il funzionamento della Web App.

Volendo potete acquistare immediatamente i pacchetti con carta di credito tramite Paypal.

I pacchetti sono :

– 6 Settimane 1 programma di lavoro

– 3 Mesi 2 Programmi di lavoro

– 6 Mesi 4 programmi di lavoro

– 12 Mesi 8 programmi di lavoro

Dopo aver acquistato il pacchetto vi arriverà in automatico un questionario da compilare per avere uno screening del cliente e per conoscere l’attrezzatura che avete a disposizione.

Da quel momento verrà preparato ed inviate le schede di lavoro.

Con quest’App abbiamo :

Allenamenti personalizzati e customizzati in base all’attrezzatura a disposizione.

Video di ogni esercizio.

Possibilità di gestire i tempi di recupero direttamente dalla Web App.

Possibilità di aggiornare i valori dei pesi utilizzati e quindi Monitoraggio dei vostri miglioramenti.

Con questa Web App possono essere creati allenamenti specifici per l’utilizzo di Tapis roulant, Spin Bike, Ellittiche, Vogatori ecc... Oltre che a tutti gli attrezzi classici come panche, stazioni, bilancieri, manubri, bande elastiche, gym ball e tutti i piccoli accessori fitness.

Tutti gli esercizi sono integrati con dei VIDEO-GUIDA.

In molti video vi è anche la doppia ripresa, frontale e laterale per eseguire in maniera perfetta l’esercizio.

Vuoi perdere peso ? 

Vuoi tonificare ?

 

Vuoi mettere massa muscolare ?

In base a gli attrezzi che tu hai in casa possiamo personalizzarti l’allenamento in maniera mirata !

 

https://app.trainingproject.it/signup_desktop.php?PRV=tutperilfit

Scegliere il tapis roulant: guida essenziale e normative sui tappeti elettrici

Scegliere il tapis roulant: guida essenziale e normative sui tappeti elettrici

Sei pronto a scegliere un tapis roulant per continuare a godere di tutti i benefici della corsa anche con l’arrivo dell’inverno, ma non sai da dove cominciare?

In questa breve guida trovi risposte ai dubbi più frequenti e qualche semplice indicazione utile per orientarti tra la sempre più ricca offerta di tappeti elettrici disponibili per l’acquisto online.

Introduzione

“Il tapis roulant deve essere idoneo alla vostra corporatura e al tipo di utilizzo che ne farete.”

Avete mai acquistato o noleggiato un paio di sci senza chiedere un consiglio o senza tenere conto della vostra altezza? Avete montato degli attacchi senza prendere la misura del piede o senza tarare il vostro peso per lo sgancio in caso di caduta?

Avete mai comprato una bicicletta senza tenere conto della vostra statura? Avete chiesto se il telaio è di alluminio, acciaio o carbonio? Avete chiesto una bici o una city bike, MTB, da corsa, BMX, ecc…? Avete fatto caso al sistema frenante e alla forcella?

Avete mai preso una racchetta da tennis senza valutare le dimensioni dell’ovale, il peso, il bilanciamento, l’incordatura o il profilo?

Bé credo proprio di no… Con gli esempi si potrebbe andare avanti all’infinito.

Anche il tapis roulant rappresenta a tutti gli effetti un attrezzo sportivo e, in quanto tale, la scelta del modello più indicato per le proprie esigenze impone in primis la conoscenza delle caratteristiche di questi strumenti.

Prima di procedere con i dettagli tecnici, soffermiamoci tuttavia sulla normativa che regola le caratteristiche e la sicurezza dei tapis roulant, un interessante punto di partenza per scegliere con consapevolezza il proprio tappeto.

Scegliere tapis roulant a norma: la UNI EN 957-6

La UNI EN 957-6 “Attrezzatura fissa di allenamento – Parte 6: Simulatori di corsa (tapis roulant) requisiti addizionali specifici di sicurezza e metodi di prova”, elaborata dal comitato europeo CEN/TC 136 “Sports, playground and other recreational facilities and equipment” è la norma che specifica i requisiti di sicurezza e i metodi di prova per i tapis roulant.

Questa normativa è a complemento dei requisiti generali di sicurezza riportati nella UNI EN 957-1, con la quale deve essere letta congiuntamente per avere un quadro completo della normativa su questa tipologia di attrezzo.

La UNI EN 957-6 è applicabile alle attrezzature di allenamento trainate da un motore o manuali, non solo tapis roulant motorizzati ma anche magnetici/manuali che si compongono di una superficie d’esercizio sulla quale è possibile camminare o correre.

Nella norma vengono trattati aspetti quali gli elementi di trasmissione e le parti rotabili, le caratteristiche dell’arresto di sicurezza, la stabilità, la resistenza, i corrimano, la superficie calpestabile, l’accelerazione, la sicurezza elettrica, ecc.. Molto importante è la superficie di corsa minima che è di 40 x 120 centimetri: sotto queste misure non si può più parlare di tapis roulant o di camminatore.

La norma UNI EN 957 “Attrezzatura fissa di allenamento” regolamenta anche altri attrezzi oltre il tapis roulant:

  • Parte 4: panche di allenamento alla resistenza, requisiti addizionali specifici di sicurezza e metodi di prova;

  • Parte 5: biciclette fisse per l’esercizio e attrezzature di allenamento per la parte superiore del corpo, requisiti addizionali specifici di sicurezza e metodi di prova;

  • Parte 7: vogatori, requisiti addizionali specifici di sicurezza e metodi di prova;

  • Parte 8: stepper, scalatori e simulatori di scalata – Requisiti addizionali specifici di sicurezza e metodi di prova;

  • Parte 9: attrezzi ellittici d’allenamento, requisiti addizionali specifici di sicurezza e metodi di prova;

  • Parte 10: biciclette per l’esercizio con una ruota fissa o senza ruota libera, requisiti addizionali specifici di sicurezza e metodi di prova.

La destinazione d’uso del tapis roulant: le dimensioni…

Le dimensioni minime del nastro di corsa sono sufficienti se si utilizza il tapis roulant per camminare mentre se si utilizza per correre bisogna valutare l’altezza dell’utilizzatore.

La lunghezza del nastro diventa ancora più importante se si corre in salita in quanto il baricentro arretra di 10/15 cm.

Normalmente con un nastro 50×145 cm riusciamo a soddisfare il 98% delle esigenze dei Clienti: a questo proposito è possibile segnalare il tapis roulant TX 9500.

… Il peso dell’utilizzatore e le ore di utilizzo

Il dato più importante per scegliere un tapis roulant sono il peso dell’utilizzatore/i ed il numero di ore di uso al giorno.

È infatti sulla base del peso degli utilizzatori e delle ore di utilizzo che la cerchia delle possibili scelte viene ristretta ai soli tappeti dotati di un motore sufficientemente performante.

Le tipologie di motore dei tapis roulant

I motori possono essere a corrente continua (DC) oppure a corrente alternata (AC).

Quasi tutti i tapis roulant pensati per l’uso domestico montano motori a corrente continua (più economici), mentre moltissimi tapis roulant professionali sono equipaggiati con motori a corrente alternata che permettono un utilizzo più intenso. Un’eccezione si ha sul modello di tapis roulant TX 10500, studiato per l’uso casalingo ma dotato di un performante motore a corrente alternata.

Come e perché valutare attentamente la scelta del motore

Un motore sottodimensionato tende a scaldarsi anche dopo 15/20 minuti di utilizzo e la temperatura (specie se oltre i 60° C) è il peggior nemico del motore elettrico. Oltre tale temperatura il motore perde progressivamente e in modo definitivo la propria potenza per effetto della smagnetizzazione dei magneti. Volgarmente diciamo che viene “cotto”o che il motore si “brucia”.

È importante prendere in considerazione esclusivamente il dato relativo ai cavalli continui, il famoso picco, infatti, è un valore che, ai fini pratici, non indica nulla (e utilizzato dal marketing solo per gettare fumo negli occhi).

L’intensità dell’attrito aumenta proporzionalmente all’aumentare del peso applicato al nastro e quindi al peso della persona.

L’inclinazione elettrica: sì o no?

I tapis roulant di qualità e dotati delle caratteristiche migliori hanno tutti l’inclinazione elettrica, quindi, da questo punto di vista, la scelta risulta obbligata.

I sistemi di ammortizzazione

Tutti i modelli di buona fattura sono ben ammortizzati, in genere grazie ad un sistema basato su una precisa distribuzione degli elastomeri, elementi capaci di assorbire buona parte delle sollecitazioni prodotte dall’impatto del piede sul piano di corsa, che variano per numero, dimensione e forma a seconda del tappeto preso in considerazione.

I programmi di allenamento

I programmi possono variare la pendenza e la velocità in maniera automatica ma possono comunque essere sempre modificati. La vera distinzione è tra un tapis roulant dotato di HRC (Heart Rate Control) cioè programmi a battito cardiaco costante o meno e tra tapis roulant con possibilità di usare le app o altri strumenti di interazione diretta.

Scegliere il tapis roulant: come individuare la marca giusta

Nel mondo del tapis roulant in generale l’unico marchio conosciuto da tutti è Technogym. La restante selezione è spesso conosciuta solo dagli esperti del settore: questo sta a significare che bisogna stare molto attenti a come muoversi nella giungla dei tapis roulant per l’home fitness.

Esistono sul mercato marchi famosi ma che in realtà nulla hanno a che fare con il loro brand, esiste solo un rapporto di royalty. Il mio consiglio è quello di affidarsi a degli esperti del settore multi marche come Tapis Roulant Store, che saprà indirizzarvi non sono nella scelta del prodotto ma anche nella scelta del miglior servizio in base alle vostre esigenze. Le migliori marche presenti sul mercato attuale del tapis roulant sono: Toorx, TXfitness, Ketller, Everfit e Bowflex.

Tapis Roulant Store effettua test per verificare la veridicità delle schede tecniche, rilevando peso del telaio, velocità reale tramite il tachimetro (che spesso varia da quella dichiarata dal produttore/importatore), rumorosità tramite il fonometro, e qualità dei nastri, solo per citare alcuni dei parametri principali.

La pedana Vibrante…dimenticata

pedanavibranteLa pedana vibrante nasce intorno al ‘2000 dall’ idea di Bosco un dottore italiano che aveva notato che quando un atleta poggiava il piede a terra (fase di locomozione), generava delle onde che facevano vibrare il corpo dal piede fino al collo. Con tale movimento si andava a stimolare l’ossatura dell’atleta. Per riprodorre questo movimento sono stte costruite da Bosco delle apparecchiure dette pedane vibranti.
La pedana vibrante è appunto una pedana dotata di display dove è possibile impostare una frequenza di vibraione che va dai 10 ai 60 Hz.
Si possono distinguere due tipi di pedane:
La pedana vibrante anche detta sussultoria:dove la pedana si alza e si abbassa. Ha la funzione di contrarre e decontrarre i muscoli senza bisogno dello sforzo fisico. Al contrario, le pedane basculanti, sono dotate di un piatto che si alza sia sulla parte sinistra che sulla parte destra alternandosi così da simulare una vera e propria camminata. Inoltre, sono molto utili per la riabilitizazione e massaggi.
Lo scopo principale delle pedane vibranti e basculanti è quello di allungare e tonificare la muscolatura.
Le pedane hanno inoltre funzioni mediche,sportive ed estetiche in quanto, stimolano alcuni ormoni come quello della crescita, fanno lavorare i nostri muscoli su potenza,elasticità e resistenza. Quando si fa un allenamento la pedana può essere utilizzata sia per il riscaldamento sia per il defaticamento.
Come si fa un’allenamento su pedana?
Si inizia con il salirci sopra posizionando la parte del corpo che si vuole allenare (es una gamba per volta), all’ inizio si alzerà la frequenza cardiaca e  i muscoli si contrarranno ma senza sentire particolari dolori. Una sessione di allenamento su pedana si fa di solito in una ventina di minuti dipende anche dalla quantità di muscoli che si vuole stimolare, ed è molto importante fare una pausa di almeno qualche minuto tra un esercizio e l’altro.
Un’ altro apparecchio per la tonificazione muscolare è l’elettrostimolatore.
L’elettrotimolatore al contrario delle pedane viene utilizzato prevalentemente per la riabilitazione per accelerare il repupero del tono muscolare di un arto fratturato.
Le contrazoni muscolari vengono stimolate con degli impulsi elettrici. L’elettrostimolazione può anche essere usata per il dimagrimento,per eliminare la cellulite e rassodare attraverso
una cintura addominale. Viene effettuata da fisiatri, fisioterapisti ecc.. Non tutte le persone possono fare l’ elettrostimolazione specialmente le persone che hanno epilessia, ferite aperte e pacemaker.

ESERCIZIO FISICO A KM 0!!

TRX Speed cross ToorxGli attrezzi da Home Fitness come Tapis Roulant, Spin Bike,Cyclette ed Ellittiche agiscono sul nostro corpo portando un benessere differente.

Vediamo il benessere che portano:

TAPIS ROULANT: I Tapi Roulant, permettono di svolgere due tipi di attività: la camminata e la corsa in pianura ma anche in salita.

 

Ciò è reso possibile dal fatto che la loro velocità va da 0,8 fino a 22 km/h.

 

Inoltre, possono utilizzarlo tutti: anziani, sportivi e anche da chi ha bisogno di fare riabilitazione. Appunto, esistono Tapis Roulant adatti alla riabilitazione che rispetto a quelli classici hanno una pista più ampia e corrimano più lunghi, con una velocità minima inferiore 0,2-0,4 km/h.

 

Quasi tutti i Tapis Roulant moderni sono dotati del programma HRC (hearth rate control), cioè programmi cardio. Tramite questo programma, il tapis roulant monitora i battiti cardiaci dell’ utente e gli permette di fare un allenamento in totale sicurezza.  Una corsa sui tapis roulant, oppure una camminata veloce permettono di bruciare un buon quantitativo di calorie,vengono allenati gli arti inferiori come polpacci, cosce e glutei. Un uso costante permette anche un’ ottima tonificazione dei muscoli e rafforzamento di ossa, tendini e legamenti e quindi una prevenzione dell’ osteoporosi.Infine,garantisce una stabilità del peso corporeo.

 

SPIN BIKE: Quando si sta in sella ad una Spin Bike, si sta eseguendo un’ attività di spinning. Lo spinning, è un’ attività aerobica che si fa su una bici stazionaria. Esistono tre tipi di posizioni: la seated flat, dove l’ utente è seduto sulla sella e con le braccia in leggera flessione, stending fleat, dove l’ utente sta in piedi appoggiandosi sui pedali e con le braccia ben flesse sul manubrio.La posizione jumping che prevede un sollevamento del corpo continuo.Famosa è anche, la posizione crono; il manubrio deve essere dritto, la sella deve essere leggermente inclinata verso il basso(la punta guarda a terra), tra sella e manubrio deve esserci un dislivello di almeno 15 cm. L’attività di spinning su Spin Bike consente di consumare molte calorie ( circa 600-700 per un’ ora di esercizio), permette di allenare tutti i muscoli del corpo e tonificarli, si possono trarre benefici cardiovascolari.Un’ altra posizione è quella crono  Le Spin Bike professionali( come le racer 9) sono dotate di sistemi interattivi che attraverso la connessione via Bluethoot permettono di simulare un percorso reale virtuale. Esistono due tipi di Spin Bike: quelle a scatto fisso, dove la rotazione del volano comprende anche quella dei pedali,quelle a scatto libero dove il volano gira ma il pedale può essere fermato.

 

CYCLETTE: La cyclette rispetto alla spin bike, ha un uso più confortevole in quanto ha una sella più larga ed una posizione più comoda. L’allenamento è meno intensivo e quindi meno faticoso.Esiste anche, La cyclette orizzontale, è consigliata per le persone robuste e agli anziani, perchè è dotata di un confortevole schienale e favorisce ad essi un’ ottima circolazione del sangue negli arti inferiori.  Con un uso costante anche pochi minuti al giorno si tonificano i glutei, si elimina la cellulite,si rinforzano i muscoli della schiena e aiuta a migliorare la circolazione.

 

ELLITTICHE: Le Ellittiche tra tutti gli atrezzi da Home Fitness sono quelli che sul nostro corpo agiscono più completamente perchè richiedono un utilizzo completo di braccia e gambe. La pedalata, può anche avvenire all’ indietro e serve per tonificare i muscoli delle cosce mentre con quella in avanti si lavora sui quadricipiti,addominali e glutei. Con il movimento delle braccia si allenano tutti i muscoli delle stesse e i pettorali.Questo prodotto simula una vera e propria camminata nordica che garantisce un’ elevato consumo di calorie.

Con l’acquisto di questi attrezzi, si potrà svolgere un corretto ed efficace  allenamento in tranquillità dentro le mura casa.

TOORX PROFESSIONAL

Dopo la piena affermazione nel settore della palestra da casa la Garlando Spa con Toorx Professional amplia la propria gomma con una serie di attrezzi per il settore Palestra Professionale. Al Rimini Wellness 2018 ha presentato tutta la sua Gamma, uno dei prodotti più apprezzati è il TRX Speed Cross, già presentato in precedenza da Technogym che a sua volta aveva copiato il prodotto dalla Woodway, da noi già ampiamente conosciuto nel 2011!!!!

La Gamma Toorx vanta prodotti Professionali / Full Commercial  sia Cardio che AIR Machines che Strength, panche Crosstraining e Gabbie Crosstraining & Calisthenics più accessori.

Per quanto riguarda i prezzi Toorx Professionale pubblicati sul sito vedi link:  https://www.tapisroulantstore.it/tapis-roulant-professionali.html?manufacturer=104

sono al Pubblico finale mentre per Le Palestre potete richiedere un preventivo che vi sorprenderà.

Perchè mettere un TAPIS ROULANT in CASA

TX 9000-minIn una vita dinamica come quella di oggi, dove “corriamo” tutta la giornata per: andare al lavoro,a fare compere; abbiamo pochissimo tempo per fare attività fisica. La maggior parte delle persone, al giorno d’oggi, si iscrive in palestra.

Andare in palestra però richiede del tempo, tra i più comuni: il tragitto per arrivarci, l’affollamento e quindi attendere che si liberi l’attrezzo che si desidera utilizzare.

Oltre al tempo il denaro è un aspetto da considerare. Molte palestre oggi attuano promozioni a prezzi bassissimi ma non garantisco le adeguate attrezzature e quindi un buon allenamento. Altre invece, generalmente palestre di alto livello, propongono promozioni a prezzi altissimi non accessibili a tutti.

L’allenamento a casa è più confortevole rispetto a quello in palestra perchè oltre al tempo e al denaro garantisce: un maggiore relax, permette di passare più tempo con la famiglia , di allenarsi il sabato e la domenica (es. nelle palestre non è sempre possibile allenarsi il fine settimana) , evitare di respirare grandi quantità di smog soprattutto se si vive in grandi città.

Per questo motivo esistono attrezzature da Home Fitness come per esempio i Tapis Roulant (i più usati in palestra).

Il Tapis Roulant ha la capacità di inclinarsi, così da permettere a chi abita in pianura di correre in salita ed effettuare un allenamento diverso. La corsa è più confortevole rispetto a quella su strada perchè il Tapis Roulant è dotato di ammortizzazione. Inoltre, si può impostare un allenamento in base al proprio battito cardiaco e velocità.

Un’ altro attrezzo da Home Fitness è L’Ellittica che permette di svolgere un allenamento completo su gambe e braccia. Una sua particolarità è la silenziosità, quindi si può fare esercizio in casa anche la mattina presto senza disturbare i vicini.

Avere le Gym bike a scatto libero è come avere una bicicletta da corsa dentro le mura di casa. Alcuni modelli possono connettersi a Tablet e Smartphone sui quali è possibile impostare un percorso virtuale dove la Gym bike si adatterà in base alle caratteristiche dello stesso.

Allenarsi a casa acquistando attrezzi da Home Fitness, sarà più piacevole, intenso e rilassante rispetto ad un allenamento in palestra dove si è limitati da fattori come il tempo, il denaro e la libertà.

I 5 Consigli per scegliere il Tapis roulant

State pensando di acquistare un Tapis Roulant?

Prima di elencarvi 5 cose da sapere per acquistare il miglior Tapis Roulant è importante sapere che, l’acquisto di questo prodotto richiede calma ed attenzione perché state investendo sul vostro corpo e quindi sulla vostra salute!

1. Il Tapis Roulant va scelto in base alle vostre caratteristiche fisiche riguardanti altezza e peso ( es. Per un uomo con un peso corporeo di 85 kg è consigliabile un Tapis Roulant con almeno 2,5 CHP ), al sesso, uomo/donna, al numero delle persone (Es. Uso familiare: madre, padre, figlio) ed in base alla condizione atletica e quindi l’uso giornaliero che ne viene fatto.(Es. Un giovane sportivo lo utilizzerà più ore e più frequentemente). Questi criteri sono fondamentali perché in base ad essi si sceglie il Tapis Roulant adatto.

2.Il Tapis roulant va acquistato nuovo e da un negozio specializzato fisico o online specializzato in quanto i prodotti da Supermercato restano dei prodotto da Supermercato , tutto quello che trovate di usato al 99% sono prodotti di marche sconosciute senza una vera azienda alle spalle e quindi senza possibilità di reperibilità di ricambi.

3.Molti acquirenti, scelgono il Tapis Roulant in base alle loro disponibilità economiche, ciò è sicuramente ragionevole, però,come detto in precedenza, con l’ acquisto di questo prodotto si investe sulla propria salute. Solitamente più spendi meno spendi perché, un buon investimento permette di acquistare un prodotto di qualità che durerà più tempo. Fondamentale è la scelta del marchio del prodotto perché se il marchio è distribuito da un’ azienda italiana sarà più semplice reperire pezzi di ricambio ed avere un’assistenza tecnica. Sconsiglio il prezzo come primo parametro di giudizio e quindi prenderei in considerazione la qualità e il comfort. Quest’ ultimo è dato dal peso del Tapis Roulant che è direttamente proporzionale alla silenziosità, dalla larghezza del nastro che garantisce una superficie di corsa più ampia e dall’ammortizzazione.

4.Molto importante è la conoscenza degli elementi fondamentali del Tapis Roulant:

Il motore, che può essere a corrente continua  o a  corrente alternata (come il TX 10500 ). Questi ultimi però, evitano il surriscaldamento del motore che generalmente, avviene quando si utilizza ad una velocità ridotta e si ha un peso corporeo elevato. Entrambi vengono alimentati con tensione e corrente costante. I motori vanno da una potenza di 1,5 hp fino a 4 per i Tapis Roulant da casa mentre quelli professionali possono arrivare fino a 6. Il picco, è una dato da non prendere in considerazione in quanto la potenza del motore si esprime in cavalli continui. Esistono anche motori ventilati, dove le ventole agiscono sul motore per raffreddarlo per un max del 75%. Altra componente sono i nastri, l’area dove si cammina. Le loro dimensioni sono stabilite per legge e non devono essere inferiori a 40×120 cm. I nastri più grandi arrivano a 53/55 cm di larghezza e 160 di lunghezza. La tavola,che deve essere resistente e flessibile così da garantire una diminuzione dell’ impatto durante la corsa. Altra componente sono gli elastometri, ammortizzatori di gomma che possono essere posizionati sopra la struttura e quindi garantiscono una miglior ammortizzazione per l’ angolo di lavoro o sotto la tavola dove l’ammortizzazione è meno flessibile ma più secca. I Tapis Roulant sono dotati di programmi, tra i quali l’ HRC (Heart rate control) che si può utilizzare solo attraverso l’uso della fascia cardio.

Nel programma HRC si può impostare una frequenza cardiaca massima che viene poi regolata in base all’intensità dell’ allenamento.

Ci sono poi alcuni Tapis Roulant che sono interattivi e possono essere utilizzati attraverso le applicazioni che si possono scaricare da Tablet e Smartphone. Infine c’è la console che è il cervello del Tapis Roulant, dotata di comfort come casse audio e porta borraccia supporto tablet ventilatore ec…

Nella console si possono visualizzare dati riguardanti: il tempo di allenamento, le calorie, la velocità e l’inclinazione e altro…

5. Valutare l’ingombro del tapis roulant. Per questo motivo sono stati brevettati i Tapis Roulant salvaspazio capaci di richiudersi occupando uno spazio intorno ai 30 cm. E’ consigliabile riporre il Tapis Roulant in luoghi asciutti ed evitare che si impolveri troppo.

I Tapis Roulant, una volta acquistati richiedono una piccola manutenzione. Per effettuarla non c’ è bisogno di un tecnico specializzato in quanto basta semplicemente applicare un olio a base vasellinica o silicone o teflon da cospargere sul centro della tavola . Questa operazione è consigliabile effettuarla prima dell’ allenamento per garantire un efficiente e piacevole utilizzo del Tapis Roulant. Inoltre, quando il Tapis Roulant non viene utilizzato bisogna staccare sempre la presa e dopo essersi allenati pulire con panni puliti console e corpo del prodotto.

In conclusione, per acquistare un Tapis Roulant adatto a voi ed alle vostre esigenze bisogna tenere in considerazione le proprie caratteristiche fisiche ed atletiche, conoscere gli elementi che lo compongono, prestare una piccola manutenzione, non focalizzare troppo l’attenzione sul prezzo ma sulla qualità e comfort ed infine riporlo in spazi adeguati in modo tale che non si rovini.

L’Autore

Google-Plus-Logo

Stefano Donadio

Da esperto di attrezzature fitness a "ultramaratoneta"...
Da tradizionale buongustaio a "gourmet del bio"...
Lavoro e passione, un connubio perfetto!



facebook_logoSeguimi su Facebook!