L’arte Giapponese di Correre

Consiglio la lettura del libro L’arte Giapponese di Correre di Adharanand Finn, Segreti e tecniche di un’ossessione.

Lo sapevate che i giapponesi sono il popolo più ossessionato al mondo della corsa? conoscete L’Ekeiden? (maratona a staffetta molto famosa in giappone), sapevate che ci sono dei monaci che corrono mille maratone per raggiungere l’illuminazione? Come mai i Giapponesi sono così veloci?

…….

Il chiodo che sporge va martellato“, (ci fa capire lo spirito di gruppo impensabile da noi)

Valore della solidarietà contro la competitività

Non so se sia vero ma ” una volta hanno provato a introdurre le api europee in Giappone, ma sono state sterminate dai calabroni giganti perchè non riuscivano a difendersi. Quando i calabroni arrivavano all’alveare, le operaie uscivano una alla volta per respingere l’attacco e non avevano nessuna chance contro i calabroni, che staccavano la testa a tutte. Le api Giapponesi aspettavano che il calabrone entri nell’alveare, poi tutte insieme lo circondano e sbattono le ali finchè la temperatura nell’alveare sale e l’aria si satura di anidrite carbonica. Il calabrone non resiste alle alte temperature ed a elevati livelli di anidride carbonica e muore.

…….

Lo scopo della loro sfida è esaurire la mente,l’ego,il corpo,tutto, finchè non rimane nulla. Quando sei nulla, allora spunta qualcosa per riempire lo spazio

Ognuno ha bisogno di trovare qualcosa che vada bene per lui,che funzioni per il suo corpo,per quello che sta facendo nella sua vita.  ma è solo una delle tante vie diversi che portano nello stesso posto.

L’idea del sentiero della vita è molto diffusa in Giappone. Spesso lo sport è visto come un percorso verso la compiutezza dell’essere, gli sport tradizionali sono judo, kendo terminano con il suffisso do appunto via.

La corsa può essere la via per raggiungere la realizzazione di sè.

La corsa è purezza, forza, schiarisce la mente, ci mette in contatto diretto con la nostra essenza, fatica, dolore e all’improvviso  anche armonia con il mondo .

Quando subentra il dolore, la spinta ad andare avanti deve venire da dentro.

…….

Prima dell’illuminazione, spacchi la legna e porti l’acqua.

Dopo l’illuminazione, spacchi la legna e porti l’acqua.

Proverbio Zen

 

Lascia un Commento

L’Autore

Google-Plus-Logo

Stefano Donadio

Da esperto di attrezzature fitness a "ultramaratoneta"...
Da tradizionale buongustaio a "gourmet del bio"...
Lavoro e passione, un connubio perfetto!



facebook_logoSeguimi su Facebook!