La scelta della scarpa giusta per correre

La scelta della scarpa va fatta in base al tipo di piede.

Esistono piedi normali, piatti o cavi.

  • Il piede normale è il piede che lascia un impronta divisa in tre parti: avampiede, metatarso e calcagno.
    Il piede normale appoggia inizialmente sulla parte esterna del tallone, successivamente, con movimento rotatorio, scarica il peso verso la punta e inclinandosi appoggia sull’arco plantare.
  • Il piede piatto è praticamente privo dell’arco plantare.
  • Il piede cavo invece insiste troppo sull’avampiede e sul calcagno.

 

Chi ha i piedi patti normalmente consuma la scarpa verso l’interno: in questo caso si parla di “pronazione”.

 

Chi ha il piede cavo consuma la scarpa all’esterno: parliamo di “supinazione”.

 

Per chi è pronatore esistono in commercio scarpe anti-pronazione, mentre la supinazione non è considerato un difetto grave e non consigliamo l’acquisto di scarpe anti-supinazione.

 


Vibram Five Fingers

Vibram Five Fingers, le scarpe da running per correre "a piedi nudi"

Le scarpe neutre hanno delle sotto categorie:

  • A1: gara per podisti leggeri e veloci
  • A2: intermedie per podisti leggeri e veloci o gara per podisti meno veloci
  • A3: massimo ammortizzamento allenamento e gara per la maggioranza dei podisti amatoriali

 

Consiglio:

  1. Di acquistare la scarpa un mezzo numero più grande  per evitare unghie nere provacato dallo sbattimento del piede soprattutto quando affrontiamo delle discese
  2. Di lavare le scarpe a mano in acqua fredda e non in lavatrice e magari fare asciugare all’aria inserendo dei fogli di giornali all’interno per non farle sformare e mantenerle più morbide
  3. Di cambiare le scarpe ogni 500/600 km
  4. Se potete sottoponetevi a una valutazione del vostro appoggio come spesso facciamo con i nostri clienti (VEDI LINK)

 

Curiosità.

Spesso mi viene chiesto in negozio se si può correre scalzi sul tapis roulant! Addirittura in molti pensano che un qualsiasi paio di scarpe da ginnastica è idonea alla corsa…
Ci tengo a precisare che  per correre o camminare sul tapis roulant o su strada è necessario acquistare delle scarpe da running anzi bisognerebbe avere un paio di scarpette da utilizzare esclusivamente sul tapis roulant così non andremo a sporcare il nastro del tappeto e non accumuleremo sporcizia nel vano motore.

4 Commenti a “La scelta della scarpa giusta per correre”

Lascia un Commento

L’Autore

Google-Plus-Logo

Stefano Donadio

Da esperto di attrezzature fitness a "ultramaratoneta"...
Da tradizionale buongustaio a "gourmet del bio"...
Lavoro e passione, un connubio perfetto!



facebook_logoSeguimi su Facebook!